CCIAA di Taranto
 
 
  
 

 

CCIAA di Taranto - Newsletter


 Anno 2, Numero 14

 9 aprile 2009

 

Ephemeris

Parte la quinta edizione del Premio Unioncamere "Scuola, Creatività e Innovazione" creato per stimolare nei giovani una propensione al pensiero creativo e all’innovazione e per sensibilizzare il mondo della scuola sull’importanza, per la crescita sociale ed economica dei territori, di un percorso educativo che tenga conto di temi quali la creatività, l’innovazione, il design e la tutela della proprietà intellettuale.
Visita il sito

Dal Sistema:
Hong Kong: aboliti dazi su import vino italiano

Grazie all'abolizione dei dazi sulle importazioni di bevande alcoliche fino a 30 gradi (pari al 40%), Hong Kong si candida a divenire in breve tempo un'importante piattaforma di distribuzione per il vino italiano nel Continente asiatico. L'abolizione fa seguito alla drastica riduzione del febbraio 2007 (dall'80% al 40%), che aveva provocato un aumento dell'import in volume del 27% rispetto al 2006 e aveva portato quasi al raddoppio in valore delle vendite...>>>

Focus su:

Customer satisfaction
 "METTIAMOCI LA FACCIA": IN PUGLIA LA  FASE SPERIMENTALE DELL’INIZIATIVA PARTE DALLA  CAMERA DI COMMERCIO DI TARANTO
La nuova iniziativa di customer satisfaction del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, "Mettiamoci la Faccia", parte in Puglia dalla Camera di commercio di Taranto. Dal 5 maggio prossimo gli utenti della Camera di commercio di Taranto potranno esprimere il loro giudizio sui servizi ricevuti da vari uffici camerali. Scegliendo una delle tre faccine - verde (in caso di soddisfazione), gialla (in caso di giudizio neutro), e rossa (in caso di insoddisfazione) - l’utente  ‘collaborerà’ con la pubblica amministrazione per migliorare i  servizi offerti.  Gli utenti avranno a disposizione dei terminali touch screen, ubicati presso ogni sportello interessato alla sperimentazione e, semplicemente spingendo il pulsante, potranno esprimere il loro giudizio scegliendo l’emoticon corrispondente. La Camera di commercio di Taranto è l’unica amministrazione pubblica pugliese ad avviare l’iniziativa del Ministero nella fase sperimentale.
Vai al sito del Ministero

Info: area.promozione@ta.legalmail.camcom.it

INFO

PEC: area.promozione@ta.legalmail.camcom.it
Centralino: (+39) 099 778 3111
Call Center: 199 172310

ospitalità

A 34 AZIENDE TARANTINE

IL MARCHIO "OSPITALITA' ITALIANA"



34 strutture turistiche della provincia di Taranto hanno ricevuto il 3 aprile scorso l’attestato d’ingresso nell’ambito del club delle strutture quality approved "OSPITALIT ITALIANA" un riconoscimento alla qualità aziendale, promosso dall’ Istituto Nazionale Ricerche Turistiche - IS.NA.R.T - e delle  Camere di commercio italiane.
<<Le imprese che hanno conseguito questo riconoscimento - ha sottolineato il Commissario dell’Ente camerale, Roberto Falcone - hanno fatto della qualità aziendale un requisito essenziale, un elemento di distinzione aziendale.>>.
 Il requisito  della qualità è oggi un fattore necessario e richiesto nell’ambito delle attività economico-produttive, essendo questo l’unico modo per vincere  - come ha anche  sottolineato lo stesso Commissario -  l’invasione "cinese", ed in particolare per quanto concerne il settore del turismo e dell’entertainment, la difficile concorrenza del low cost.
Un concetto quello della qualità, declinata nel settore del turismo, affatto nuovo per l’Ente camerale jonico, promotore già nel 2005 di un importante percorso di certificazione nel settore della ristorazione  (‘Certificazione della ‘Ristorazione tipica tarantina’).
Le strutture che hanno risposto al bando dall’Ente camerale jonico si sono adeguate ad un preciso disciplinare e si sono sottoposte alle valutazioni di un gruppo d’esperti di un organismo esterno che ha avuto il compito di verificare tutti gli aspetti ritenuti significativi per un’offerta di qualità, facendovi corrispondere un preciso punteggio. «Il rilascio della certificazione di qualità non è stato - ha spiegato il dott. Falcone - assegnato indistintamente a tutte le strutture che si sono candidate, ma solo a quelle che hanno un’offerta d’eccellenza, essendo i criteri del disciplinare particolarmente selettivi». Pertanto le strutture contraddistinte dal marchio "Ospitalità Italiana" sono realmente degne di potersi fregiare di questo simbolo di distinzione. Parole di elogio per le imprese del turismo  tarantine sono state espresse da Francesco Favìa dell’ISNART, il quale non ha mancato di sottolineare come nella sua lunga esperienza nel settore abbia potuto riscontare una propensione alla qualità proprio in Puglia ed in generale nel Mezzogiorno. «Il marchio dell’Ospitalità Italiana mira a valorizzare l’offerta turistica perché - ha spiegato Favìa - fornisce una reale valutazione del prodotto turistico, e qui da voi la qualità predomina.»
Le 34 aziende certificate sono già presenti nell’utile ‘’Guida dell’Ospitalità Italiana di Qualità’ del 2009. Una guida giunta all’ottava edizione che presenta le imprese di eccellenza (alberghi, ristoranti, agriturismi, bed & breakfast, stabilimenti balneari) che abbiano ottenuto il riconoscimento; le stesse imprese nel 2010 entreranno nella  prestigiosa ‘’Guida  degli Alberghi e Ristoranti’  di De Agostini. Leggi chi sono...>>>

impresa


"SPAZIO PUGLIA" NEGLI EVENTI DEDICATI ALL'AMBIENTE

Nell'ambito del Programma di promozione della internazionalizzazione dei sistemi produttivi per il 2009, la Regione Puglia, Area Politiche per lo Sviluppo Economico, il Lavoro e l'Innovazione, propone alle imprese di partecipare  all’interno dello spazio espositivo istituzionale "Spazio Puglia" ai seguenti eventi relativi al Settore Ambiente:
- International green building & Sustainable Cities Exposition, Beijing (Cina),  18 - 20 giugno 2009 (Evento conferenziale e espositivo, dedicato ai settori dell'ambiente e dell'edilizia sostenibile in Cina);
- Recycling And Waste Management Exhibition, Birmingham (Gran Bretagna),  15 - 17  settembre 2009 (Evento conferenziale e espositivo, dedicato al settore ambiente in Gran Bretagna).
Le aziende interessate devono inviare la relativa scheda di adesione allo SPRINT Puglia (fax n. 080 5759587, ovvero e-mail: sprint@regione.puglia.it ) entro e non oltre il  20 aprile.
L'accettazione delle domande di ammissione, fino ad un massimo di n. 10 aziende, avverrà nel rispetto dell'ordine cronologico di arrivo delle istanze. Approfondisci
Info e adesioni: SPRINT Puglia Tel. 080 5743103 e-mail: sprint@regione.puglia.it

________________________________________________________________________________
a cura della Camera di commercio di Taranto / Area economico - promozionale


Documenta WORLDPASS Enterprise Europe Network

Interfidi

Borsa Merci Telematica Unimercatorum



Camera di commercio di Taranto - V.le Virgilio, 152 - 74121 Taranto Cod. Fisc. 80005050739 P.IVA 00413460734
 Visualizza le statistiche