CCIAA di Taranto
 
 
  
 

 

CCIAA di Taranto - Newsletter


 Anno 2, Numero 1

 7 gennaio 2009

 

Ephemeris

Export I trimestre 2009:
regge il Made in Italy

Secondo una indagine Unioncamere - Assocamerestero, nonostante i venti di crisi il Made in Italy continuerà a segnare un andamento positivo sui mercati internazionali nel primo trimestre 2009.
Leggi il documento

Dalla Camera:
Ufficio metrico - In vigore dal 1° gennaio 2009 le nuove tariffe relative alle funzioni metrologiche per il settore della distribuzione su strada dei carburanti per autotrazione.

Con delibera commissariale n. 62 del 22.12.2008 sono state approvate le nuove tariffe relative alle funzioni metrologiche per il settore della distribuzione su strada dei carburanti per autotrazione. Approfondisci...>>>
Info: Ufficio Metrico
tel. 099 778 3152 - 3158; e-mail demetrio.iurlano@ta.camcom.it, maurizio.angelici@ta.camcom.it

Focus su: Internazionalizzazione Seminario di approccio al Mercato Emiratino
Taranto, 13 Gennaio 2009 Cittadella delle Imprese
Camera di Commercio di Taranto - h. 16,30 - 18,30

Programma
- Saluto del Presidente della Camera di Commercio di Taranto
- Introduzione: Dott.ssa Stefania Lo Cascio
Worldwide Trusts Consultants s.r.l - Taranto, Referente per l’Italian Industry & Commerce Office in the U.A.E.
- Relazione: Mauro Mazzocchi Segretario Generale Italian Industry & Commerce Office in the UAE - Sharjah - Emirati Arabi Uniti
La partecipazione è gratuita. Si richiede la prenotazione.
Info: Cciaa Taranto
Dott.ssa Francesca Sanesi
Tel 099 7783036 Fax 099 7783046 e.mail: francesca.sanesi@ta.camcom.it
Referente per l’Italian Industry & Commerce Office in the UAE
Dott.ssa Stefania Lo Cascio
Tel 348 3851033 / 339 7018659 / 099 4590880
e-mail: trustsjournal@gmail.com Scarica programma e questionario per l’adesione.

√ In vista del seminario "India: come e perché fare business oggi nel mercato futuro" che Camera di commercio di Taranto e Camera di commercio indiana per l’Italia organizzano per giovedì 22 Gennaio 2009, scarica il programma e compila il questionario per l’adesione.
Info: francesca.sanesi@ta.camcom.it

INFO

PEC: area.promozione@ta.legalmail.camcom.it
Centralino: (+39) 099 778 3111
Call Center: 199 172310

EMIRATI ARABI, IL PAESE DEL MIRACOLO ECONOMICO
SEMINARIO DI APPROCCIO AL MERCATO EMIRATINO

Nell’ambito dell’attività di internazionalizzazione, la Camera di commercio di Taranto e l’Italian Industry and Commerce Office in the UAE (IICUAE) organizzano un Seminario di approccio al Mercato Emiratino.
Interverrà Mauro Mazzocchi, Segretario generale dell’IICUAE, introdurrà i lavori Stefania Lo Cascio referente dell’Organizzazione.
L’Italian Industry and Commerce Office è un’organizzazione no-profit che offre piena assistenza alle imprese italiane nel loro avvicinamento al mercato degli Emirati Arabi Uniti. La IICUAE gioca un ruolo attivo nell’organizzazione della partecipazione a fiere internazionali, work shop, incontri e coordina numerose delegazioni commerciali e istituzionali. Nel 2007 la IICUAE ha iniziato il procedimento per il riconoscimento ufficiale quale Camera di commercio italiana all’Estero.
L’incontro seminariale si terrà Martedì 13 Gennaio 2009, alla Cittadella delle imprese con inizio alle ore 16.30. La partecipazione è gratuita; si richiede la prenotazione (modalità nella sezione Focus di questa newsletter).

Informazioni generali sul mercato degli Emirati Arabi Uniti
Emirati Arabi Uniti, una federazione di sette stati indipendenti estesi su un territorio di 83.600km quadrati e popolato da poco meno di cinque milioni di abitanti, dei quali solo il 20 % locali mentre il resto sono lavoratori stranieri per lo più sud asiatici. Gli EAU sono gli un paese ‘case history’: da raccoglitori di perle, pescatori e ...pirati (sino agli inizi del Novecento queste terre erano conosciute come ‘la Costa dei Pirati’ed erano note per le razzie ai danni delle navi di passaggio nel Golfo Persico) gli Emirati si sono trasformati -in un trentennio- in una delle aree a più alto reddito pro capite ed alto tenore di vita dei paesi del Golfo. La scoperta negli anni Quaranta dei giacimenti di petrolio (5° produttore al mondo) ha rivoluzionato la vita di queste piccole monarchie che hanno saputo reinvestire gli utili derivati dall’ export di greggio in altre attività economiche. A partire dagli anni Ottanta è stato creato, infatti, un clima favorevole per gli scambi commerciali agganciando la moneta nazionale al dollaro. Per il prossimo biennio, 2009/2010, la crescita industriale si presenterà come il principale motore della dinamica economica, favorita dalla continua crescita della produzione petrolifera. Ugualmente importante risulterà la crescita del settore non-oil, per effetto dell’industria pesante e nel manifatturiero. In aumento anche i flussi non commerciali, soprattutto nelle voci dei servizi.
Il Presidente degli EAU e governatore di Abu Dhabi, Khalifa bin Zayed al-Nahyan, porterà avanti un programma di riforme economiche e di liberalizzazione della politica economica sollecitato anche delle pressioni esercitate dalla Organizzazione Mondiale del Commercio. Dubai, in particolare si conferma come centro per il commercio e i servizi nell’area del Golfo, ed ha concentrato i suoi sforzi nella diversificazione dell’economia nei settori non petroliferi in particolare nei servizi, puntando a diventare snodo commerciale nazionale e internazionale. Infatti, in pochi anni Dubai è divenuto l’Emirato più dinamico ed a più alto profilo: se ad Abu Dhabi agli stranieri è proibito possedere immobili, nel Dubai -a Dubai City- invece, agli stranieri si offrono ‘lease’ di 50 anni rinnovabili. Nell’interscambio con l’Italia il saldo è positivo: + 34,2% l’export nel 2007, in aumento le importazioni 21,6%. Gli Emirati per il terzo anno consecutivo si confermano - fonte Globus Unioncamere - la principale destinazione dell’export italiano in Medio Oriente e Nord Africa. Il primo posto è ricoperto dagli articoli di oreficeria, seguono le macchine ed apparecchi per l’energia meccanica, macchine per impieghi speciali, abbigliamento, accessori, etc. La presenza italiana negli Emirati Arabi è altamente qualificata ed è rappresentata da circa 80 società.

________________________________________________________________________________
a cura della Camera di commercio di Taranto / Area economico - promozionale


Documenta WORLDPASS Enterprise Europe Network

Interfidi

Borsa Merci Telematica Unimercatorum



Camera di commercio di Taranto - V.le Virgilio, 152 - 74121 Taranto Cod. Fisc. 80005050739 P.IVA 00413460734
 Visualizza le statistiche