Variazione misura del saggio di interesse legale dal 1° gennaio 2014

Diritto annuale 2014, confermate dal Ministero dello Sviluppo Economico le misure del diritto annuale.

Con D.M.12.12.2013, pubblicato in G.U. n. 292 del 13.12.2013, è stato modificato il tasso legale di interesse di cui all'art. 1284 c.c.

Dal 1° gennaio 2014 passa dal 2,50 % all' 1,00 %, comportando pertanto dei cambiamenti nel calcolo degli interessi legali da eseguirsi per il pagamento degli atti di accertamento e irrogazione di sanzioni e per quelli da versare con il ravvedimento operoso.

L'ufficio delle Entrate sta predisponendo gli aggiornamenti ai relativi fogli di calcolo, presenti nelle sezioni "SANZIONI" e "RAVVEDIMENTO OPEROSO" che quindi saranno resi disponibili ad anno nuovo.

Con nota del Ministero dello sviluppo economico prot. n. 0201237 del 05/12/2013 sono riconfermate anche per il 2014 le misure del diritto annuale già fissate con il D.M. 21/04/2011 per il 2011 e rimaste invariate già per il 2012 e per il 2013.

L'art. 18, commi 4 e 5, della legge 29 dicembre 1993, n. 580 come modificato dal comma 19 dell'art. 1 del decreto legislativo 15/02/2010, n. 23 prevede che il Ministero dello sviluppo economico ( di concerto con il Ministero dell'economia e delle finanze), determina, "e solo in caso di variazioni significative del fabbisogno", aggiorna - , sentite Unioncamere nazionale e le organizzazioni di categoria maggiormente rappresentative a livello nazionale - la misura del diritto annuale dovuto ad ogni singola camera di commercio da parte di ogni impresa iscritta o annotata nei registri di cui all'art. 8 della stessa legge, ivi compresi gli importi minimi e massimi, quelli dovuti in misura fissa e quelli applicabili alle unità locali.

Il Ministero non avendo rilevato variazioni significative del fabbisogno e tenuto conto della perdurante situazione congiunturale ha ritenuto di non dover emanare alcun nuovo decreto, riconfermando anche per il 2014 gli importi e gli scaglioni di fatturato già previsti dal D.M. 21 aprile 2011.

Si rinvia pertanto agli importi già indicati nel paragrafo della Guida " Imprese e soggetti REA iscritti nel corso del 2013".


Informazioni
- - - - - - - - -
Camera di commercio – Taranto Ufficio delle Entrate

Tel. 099 778.3150   -   099 778.3129
Fax: 099 778.3042
e-mail: dirittoannuale@ta.camcom.it