ISTANZE DI SEGUITO

Le istanze di seguito devono essere presentate per tutte le comunicazioni successive al deposito di brevetti e di marchi.

Per depositare le istanze di seguito è necessario o compilare e depositare l'apposito modulo presso un Ufficio Brevetti camerale seguendo le apposite istruzioni o depositata telematicamente.

Le istanze possono essere di diverse tipologie:

  1. Istanza di trascrizione ovvero comunicazioni che costituiscono, modificano o trasferiscono diritti reali quali: aggiudicazione giudiziaria, cancellazione diritto di garanzia, cessione, cessione di azienda, cessione di ramo d'azienda, cessione parziale, conferimento d'azienda, conferimento di ramo d'azienda, costituzione diritto di garanzia, diritto d'uso, domanda giudiziale, donazione, espropriazione, fusione, licenza esclusiva, licenza non esclusiva, pignoramento, scissione, sentenza accertamento titolarità, sequestro, successione legittima o testamentaria, usufrutto e verbale di sospensione brevetti pignorati;

  2. Istanza di annotazione ovvero comunicazioni che non costituiscono, né modificano o trasferiscono diritti reali quali: variazione del domicilio elettivo, variazione di denominazione e/o forma giuridica, rettifica della sede, variazione di mandato e rinuncia mandato;

  3. Istanza di ritiro valida per i titoli di proprietà (marchi o brevetti) non concessi ma solo depositati;

  4. Istanza di rinuncia totale valida per i titoli di proprietà (marchi o brevetti) concessi;

  5. Istanza di rinuncia parziale/limitazione per i prodotti e servizi relativi al marchio o delle rivendicazioni relative al brevetto;

  6. Istanza di rimborso relativo alle tasse;

  7. Istanza di ricorso relativa ai provvedimenti con i quali l'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi respinge, totalmente o parzialmente, domande depositate al fine dell'ottenimento di titoli di proprietà industriale o istanze di trascrizione, oppure con le quali impedisce il riconoscimento di un diritto riguardante un titolo di proprietà industriale. Detti provvedimenti sono impugnabili, da parte del soggetto interessato dal provvedimento, davanti alla Commissione dei Ricorsi (art. 135 ai sensi del D.lgs. n. 30/2005).

  8. Istanza di reintegro relativa ai provvedimenti con i quali l'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi rigetta la domanda di registrazione o di una istanza ad essa relativa, ovvero la decadenza della registrazione o la perdita di qualsiasi altro diritto o di una facoltà di ricorso. L'istanza può essere presentata entro trenta giorni dalla comunicazione;

  9. Istanza di offerta al pubblico ovvero qualora il titolare di un brevetto nazionale, di una traduzione nazionale di brevetto europeo, di un modello di utilità, di un disegno-modello intendesse avvalersi della possibilità della riduzione del 50% dei diritti di mantenimento in vita del titolo ai sensi dell'art. 80, commi 5 e 6, del Codice di Proprietà Industriale (D. lgs. n. 30/2005);

  10. Istanza di licenze obbligatorie può interessare solo brevetti per invenzione industriale o modello di utilità. Nello specifico se entro tre anni dalla concessione del brevetto l'invenzione non viene realizzata, chiunque può chiedere che gli venga concessa una licenza (obbligatoria, ma non gratuita) per realizzare l'invenzione. Una tale licenza obbligatoria può essere richiesta anche dal titolare di un brevetto successivo, se questa invenzione rappresenta un importante progresso tecnico rispetto a quella del brevetto da cui dipende, e non possa essere attuata senza pregiudizio dei diritti del titolare del brevetto anteriore.

  11. Altre istanze quali comunicazioni varie, integrazioni, osservazioni, proroga, revoca offerta al pubblico, risposta a rilievo.

E' sufficiente una sola richiesta quando le istanze di trascrizione ed annotazione riguardano più diritti di proprietà industriale sia allo stato di domanda che concessi alla stessa persona, a condizione che il beneficiario del cambiamento da depositare sia lo stesso per tutti i titoli e che i numeri di tutte le domande e di tutti i titoli in questione siano indicati nella richiesta medesima.


Informazioni
- - - - - - - - -
Camera di commercio – Taranto
Ufficio Marchi e Brevetti

Responsabile del procedimento
dr. Domenico Carbone   Tel. 099–778.3039   domenico.carbone@ta.camcom.it
dr.ssa Marcella Forte   Tel. 099–778.3074   marcella.forte@ta.camcom.it
dr.ssa Barbara Saltalamacchia   Tel. 099–778.3030   barbara.saltalamacchia@ta.camcom.it

Fax: 099 778.3046

Aggiornata al 09.02.2015