CCIAA di Taranto
 
  
 


C.O.V. – Composti organici volatili

Dichiarazione di immissione sul mercato di pitture, vernici e prodotti per carrozzeria
al fine di limitare il contenuto di composti organici volatili (C.O.V.).

Il Decreto legislativo 27 marzo 2006, n. 161 (Attuazione delle direttiva 2004/42/CE, per la limitazione delle emissioni di composti organici volatili conseguenti all’uso di solventi di talune pitture e vernici, nonché prodotti di carrozzeria), modificato dal Decreto legislativo 14 febbraio 2008, n. 33, prevede che i soggetti che immettono sul mercato i prodotti elencati nell’allegato I al medesimo Decreto trasmettono, per il tramite delle Camere di commercio al Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, entro il 31 marzo 2008 e, successivamente, entro il 1 marzo di ciascun anno, i dati e le informazioni previsti all’allegato III-bis, riferiti all’anno civile precedente, relativi alla tipologia e quantità di prodotti immessi sul mercato.

In base al citato decreto legislativo per “immissione sul mercato” si intende qualsiasi atto di messa a disposizione del prodotto per i terzi, a titolo oneroso o a titolo gratuito; rientrano nella definizione anche la messa a disposizione del prodotto per gli intermediari, per i grossisti, per i rivenditori finali o per gli utenti e l’importazione del prodotto nel territorio doganale comunitario.

La comunicazione relativa all’immissione sul mercato di pitture, vernici e prodotti per carrozzeria si può compilare solo su modulistica cartacea. La modulistica viene messa a disposizione dalle Camere di commercio a chiunque ne faccia richiesta e sarà disponibile nei seguenti siti:

Ecocerved

Unioncamere

Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

La comunicazione relativa all’immissione sul mercato di pitture, vernici e prodotti per carrozzeria da presentare ai sensi dell’articolo 5 del D.Lgs. 161/2006, dovrà essere spedita esclusivamente a mezzo di raccomandata senza avviso di ricevimento al seguente indirizzo:

RACCOLTA DATI D.Lgs 161/2006 – CAMERE DI COMMERCIO
c/o ECOCERVED S.c.ar.l.
Casella postale 843
35122 PADOVA CENTRO (PD)

La comunicazione dovrà essere spedita in busta chiusa ed ogni busta dovrà contenere la dichiarazione relativa ad un’unica sede legale. Sulla busta dovrà essere riportata la dicitura “Raccolta dati articolo 5 D.Lgs. 161 /2006” nonché l’indicazione di Codice fiscale, Ragione sociale e indirizzo completo dell’impresa mittente.

Informazioni
- - - - - - - - -
Camera di commercio – Taranto
Registro imprese

P.E.C. cciaa.taranto@ta.legalmail.camcom.it
P.E.C. R.I. registroimprese@ta.legalmail.camcom.it
email: ambiente@ta.camcom.it
Telefono: 099 778.3111
Fax: 099 778.3092
Call center 199 172310 (lunedì-venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00)
dr. Giuliano De Angelis   Tel. 099-778.3031   giuliano.deangelis@ta.camcom.it
dr.ssa Carla Primicerj   Tel. 099-778.3032   carla.primicerj@ta.camcom.it

Aggiornata al 22.03.2011

 

 


Documenta WORLDPASS Enterprise Europe Network

Interfidi

Borsa Merci Telematica Unimercatorum



Camera di commercio di Taranto - V.le Virgilio, 152 - 74121 Taranto Cod. Fisc. 80005050739 P.IVA 00413460734
 Visualizza le statistiche