Diritto annuale 2016, per chi non ha ancora provveduto al pagamento è possibile regolarizzare con il "ravvedimento operoso"

Tutte le imprese ed i soggetti R.E.A. che non hanno ancora effettuato il versamento del diritto annuale 2016 - ed il cui termine di pagamento sia già scaduto - possono regolarizzare l'omesso versamento (totale o parziale) del diritto annuale nonché il versamento eseguito in ritardo con l'istituto del ravvedimento operoso.

Per ogni ulteriore informazione al riguardo e per il foglio di calcolo aggiornato si invita a visualizzare l'apposita sezione on-line della Guida Diritto annuale – Ravvedimento operoso.

Per qualunque necessità o chiarimento è possibile contattare l'Ufficio delle Entrate della Camera di commercio comunicando i dati dell'impresa che intende effettuare il ravvedimento per verificare l'importo dovuto, e quindi conteggiare correttamente il ravvedimento.

 

Informazioni
- - - - - - - - -
Camera di commercio – Taranto
Ufficio delle Entrate

Tel. 099 778 3150 - 099 778 3129
dirittoannuale@ta.camcom.it

Fax 099 778 3042
orari di apertura al pubblico:
dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle 11,00