Spediti oltre 15.000 solleciti di pagamento per mancato o incompleto pagamento del diritto annuale 2012

     Si informa che sono in corso di distribuzione circa 15.000 solleciti inviati dalla Camera di commercio di Taranto a seguito di un controllo degli archivi informatici, per tutti quei soggetti per cui risulta un omesso o un incompleto pagamento del diritto annuale 2012 (con differenze a partire da una soglia predefinita).

     Occorre precisare che tale comunicazione è stata inviata a tutti gli omessi versamenti, mentre per gli incompleti pagamenti (oltre la soglia minima sopradetta) è stato possibile procedere a tale invio solo per i seguenti soggetti: gli iscritti only R.E.A. (comprese le unità locali di nuova iscrizione), tutte le imprese iscritte nella sezione speciale del registro imprese, le imprese individuali iscritte in sezione ordinaria ed, in generale, tutti i soggetti con importo del diritto annuale predefinito quali ad esempio tutti i soggetti collettivi iscritti nella sezione ordinaria del registro delle imprese nel corso del 2012 e le loro unità locali, le società semplici, agricole e non, le società tra avvocati).

     Non è stato invece possibile procedere all'invio di tale segnalazione a tutti quei soggetti, iscritti nella sezione ordinaria del registro delle imprese, che calcolando il diritto annuale dovuto in base al fatturato (come rilevato dalla dichiarazione IRAP 2012) che hanno comunque eseguito un versamento a titolo di diritto annuale 2012. Ciò in quanto, da accordo convenzionale con l'Agenzia delle Entrate, non essendo ancora pervenuto il dato di fatturato (base di calcolo per il diritto annuale) l'importo dovuto non risulta ancora accertato dalla Camera di commercio di Taranto e pertanto non è possibile verificare l'eventuale suo incompleto pagamento.

     Si ricorda che detta procedura può servire oltre che ad eseguire il versamento mancante con l'istituto del ravvedimento operoso (che consente la regolarizzazione della violazione) anche ad una verifica di eventuali errori formali compiuti nell'eseguire il versamento (codice fiscale diverso da quello registrato al registro delle imprese, anno di riferimento del tributo sbagliato, versamento a camera di commercio incompetente per territorio, omissione di dichiarazioni di cancellazione o ritardo nella presentazione e/o evasione delle stesse).

     Si invita pertanto a contattare per qualsiasi chiarimento in merito l'ufficio preposto della Camera, o a visionare tutte le informazioni relative al calcolo del diritto annuale dovuto ed al calcolo del ravvedimento operoso sul sito: www.camcomtaranto.gov.it.

Informazioni
– – – – – – – – –
Camera di commercio – Taranto
Ufficio delle Entrate

Tel. 099–778.3150 / 099-778.3174 / 099-778.3129
dirittoannuale@ta.camcom.it

Fax: 099 778.3042
orari d'apertura al pubblico:
dal lunedě al venerdě dalle ore 8,30 alle ore 13,00
martedě e giovedě anche dalle 15,15 alle 17,00