Logo SUBFOR


9° Censimento dell'industria e dei servizi e Censimento delle istituzioni non profit


Le rilevazioni coinvolgono sull'intero territorio nazionale un campione di

260mila imprese e oltre 470mila istituzioni non profit

Il 10 settembre 2012 ha avuto avvio il Censimento dell'industria e dei servizi e Censimento delle istituzioni non profit finalizzato a rilevare e rappresentare dinamicamente la realtà delle imprese, delle non profit e delle istituzioni. Attraverso l'attività censuaria sarà possibile ottenere approfondimenti inediti sul sistema delle imprese utili a consentire una più accurata valutazione del grado di competitività e del potenziale di crescita dell'apparato produttivo.

La rilevazione censuaria coinvolge direttamente un campione di imprese italiane, costituito da circa 260mila unità. Il campione comprende tutti i grandi gruppi di imprese, tutte le imprese di medie e grandi dimensioni e un campione di circa 190mila imprese di piccole e piccolissime dimensioni.

Il censimento si articola in tre differenti rilevazioni sul campo:

  1. rilevazione campionaria sulle imprese;

  2. rilevazione sulle istituzioni non profit;

  3. rilevazione sulle istituzioni pubbliche;

 La rilevazione sulle imprese è rivolta alle imprese individuali, le società di persone e di capitali, le società cooperative (escluse le cooperative sociali, oggetto della rilevazione sulle istituzioni non profit), i consorzi di diritto privato, gli Enti pubblici economici, le aziende speciali e le aziende pubbliche di servizi, lavoratori autonomi e i liberi professionisti.

La rilevazione sulle istituzioni non profit è rivolta ad Associazioni culturali e ricreative, Associazioni sportive, Associazioni di solidarietà, Cooperative sociali, Organizzazioni di volontariato, Organizzazioni non governative, Fondazioni bancarie, Istituzioni sanitarie, Istituzioni educative e di formazione, Istituzioni di studio e ricerca, Partiti politici, Sindacati ed Associazioni di categoria, Università private, etc.

Le risposte ai questionari di rilevazione dovranno riferirsi alla situazione dell'impresa al 31 dicembre 2011, data di riferimento del Censimento.

L'invio postale dei questionari è iniziato il 3 settembre 2012.

Le modalità di restituzione, possibile già dal 10 settembre 2012, si differenziano in base alla dimensione di impresa:

Di seguito, i tempi di restituzione del questionario per ciascuna modalità di compilazione:

Per tutte le rilevazioni il termine delle operazioni censuarie è, quindi, fissato al 20 dicembre 2012.

Il coordinamento della rilevazione censuaria è affidata per la provincia di Taranto all'Ufficio Provinciale di Censimento (UPC) costituito presso la Camera di commercio di Taranto con la supervisione dell'Istat. Al loro interno operano i rilevatori che forniranno assistenza alla compilazione e sorveglieranno affinché la restituzione dei questionari avvenga entro i tempi previsti.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito http://censimentoindustriaeservizi.istat.it/ oppure contattare l'Ufficio provinciale di censimento della Camera di commercio di Taranto.

 

Informazioni:

UPC - Ufficio provinciale di Censimento della Camera di commercio di Taranto

viale Virgilio, 152 - Taranto

tel. 099/778.3036 – 3030 – 3048

francesca.sanesi@ta.camcom.it