NEW YORK – SUMMER FANCY FOOD,   28/30 GIUGNO 2009.

L’Unioncamere Puglia, in collaborazione con l’Assessorato regionale alle Risorse Agroalimentari,  ha inserito nel proprio programma promozionale 2009 la partecipazione  alla prossima edizione della manifestazione  “Summer Fancy Food”, che si svolgerà presso il Centro espositivo Jacob Javit Center di New York dal 28 al 30 giugno 2009.
La fiera, di frequenza annuale, è giunta alla 55a edizione ed è dedicata a tutti i prodotti alimentari, compresi i vini e le bevande.
Il contributo per la partecipazione a carico di ciascuna azienda è di Euro 4.000,00 comprensivo dell’affitto e allestimento standard previsto dall’ICE di un box personalizzato di circa 9,29 mq., del trasporto dei prodotti solo in andata (limitato a quantitativi che saranno successivamente comunicati), dell'inserimento nel catalogo ufficiale, dell'interpretariato generale. Si specifica che il trasporto è previsto solo per prodotti non deperibili, per i restanti prodotti (da spedire a temperatura controllata) sarà cura della ditta interessata  provvedere al riguardo.  L’ICE si riserva la facoltà di modificare l’allestimento dell’area espositiva su richiamata adottando soluzioni diverse. Pertanto, l’indicazione dei mq. è puramente indicativa e potrà subire variazioni.
Per le aziende produttrici di vino, olio, ortofrutta, conserve vegetali, lattiero - caseari, legumi e prodotti pugliesi riconosciuti dal MIPAF quali tradizionali e tipici è prevista una riduzione del 50% della suddetta quota. Provvidenza questa, rinveniente dai contributi messi a disposizione dalla Regione Puglia – Assessorato alle Risorse Agroalimentari, con la quale l’Unione regionale è in regime di convenzione.
Le aziende interessate sono invitate a trasmettere la scheda allegata via fax (080/9645310) a partire dal  18 febbraio ed entro e non oltre il 4 marzo 2009.
L’accoglimento delle DOMANDE DI AMMISSIONE è condizionato agli spazi resi disponibili dall’ICE e avverrà nel rispetto delle quote provinciali.
Si ritiene opportuno precisare che nonostante la manifestazione richiami l’attenzione e la visita di operatori statunitensi interessati alle bevande alcoliche, tale manifestazione non può essere definita come fiera propriamente destinata al settore vinicolo, soprattutto per quanto concerne ditte che intendano affacciarsi per la prima volta nel mercato USA. Tuttavia, ciò non pregiudica la tradizionale partecipazione di ditte vinicole già introdotte nei circuiti distributivi locali. Pertanto, tenuto conto della abituale scarsa partecipazione di espositori vinicoli, l’ICE non ha previsto il servizio di noleggio e lavaggio bicchieri. Tale servizio sarà comunque garantito (a pagamento) da società private che verranno successivamente comunicate.

IMPORTANTI INFORMAZIONI RIGUARDANTI L’IMPORTAZIONE NEGLI U.S.A. DI PRODOTTI AGROALIMENTARI:

Il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) vieta le importazioni di prodotti a base di carne dall’Italia, fatta eccezione per i prodotti carnei precotti e confezionati in lattina, il prosciutto di Parma, il prosciutto di san Daniele, la mortadella, lo speck e la porchetta, prodotti in stabilimenti appositamente autorizzati.
INVIO DI CAMPIONATURA DI BEVANDE ALCOLICHE A FIERE O DEGUSTAZIONI: La National Association of Beverage Importers (NABI) ha diramato un comunicato con il quale informa le aziende straniere interessate circa le procedure da seguire per la spedizione negli USA di campioni di bevande alcoliche destinate a fiere settoriali oppure a degustazioni  mirate a stabilire rapporti di affari con importatori americani, per le quali non si dispone del COLA (Certificate of Label Approval). In particolare segnala che l’Alcohol & Tabacco Tax & Trade Bureau (TTB) attribuisce all’importatore (Importer or Record) la responsabilità di richiedere la deroga relativa all’approvazione delle etichette (COLA WAIVER) delle bevande  alcoliche spedite come campionatura.
L’ufficio ICE di New York è a disposizione per eventuali chiarimenti e/o informazioni.
LEGGE CONTRO IL BIOTERRORISMO. REGISTRAZIONE PRESSO LA FDA. PREAVVISO SPEDIZIONE MERCI (PRIOR NOTICE): La “Public Health Security and Bioterrorism Preparedness and Response Act” (Legge contro il bioterrorismo) stabilisce che tutti i centri nazionali ed esteri che producono, trattano, confezionano o detengono alimenti destinati al consumo da parte di persone o animali negli Stati Uniti, devono registrarsi presso la Food and Drug Administration (FDA) e notificare (Prior Notice), sempre alla FDA, ogni spedizione (incluso l’invio di campionature) effettuata negli USA.
Informazioni più dettagliate sono reperibili al seguente indirizzo: www.ice.gov.it/estero2/usa/default.htm
LEGGE SUGLI IMBALLAGGI DI LEGNO NEGLI USA: A partire dal 2006, la nuova legislazione USA prevede che tutti gli imballaggi in legno che arrivino ai porti di entrata statunitensi, dovranno comprovare l’effettuazione dei trattamenti richiesti dalla legge. Gli imballaggi trovati in contravvenienza alla legge non saranno ammessi negli USA e saranno riesportati. L’Ufficio ICE di New York è a disposizione per eventuali chiarimenti.
LEGISLAZIONE SUGLI ALLERGENI: E’ in vigore negli USA una legge che prevede l’obbligo di indicare, sulle etichette di prodotti alimentari e vini, la presenza di alcune sostanze che possono causare reazioni allergiche gravi. L’elenco degli allergeni e le disposizioni generali della legge sono disponibili sul sito ufficiale della FDA: www.cfsan.fda.gov/~dms/alrgact.html
LEGISLAZIONE SUI GRASSI TRANS (TRANS FATS): Il 1 gennaio 2006 è entrata in vigore, negli USA, anche la legge che stabilisce l’obbligo di riportare la presenza o meno dei grassi.
Ulteriori informazioni: www.cfsan.fda.gov/~dms/qatrans2.html#s3q6 o richieste all’ufficio ICE di New York.
Si riportano di seguito le coordinate per contattare l’ufficio ICE di New York: Tel.001.212.9801500 Fax. 001.212.7581050 email. newyork@newyork.ice.it

Scheda di adesione

 Informazioni

Camera di commercio – Taranto
Sportello per l’internazionalizzazione

dr.Giuliano De Angelis

  (Tel. 099 778 3031)

  giuliano.deangelis@ta.camcom.it

Fax 099 778 3046