SETTIMANA NAZIONALE DI PROMOZIONE DEI SERVIZI DI CONCILIAZIONE DELLE CAMERE DI COMMERCIO: 15-20 OTTOBRE 2007

Appuntamento dal 15 al 20 ottobre 2007 con la "Settimana Nazionale dei Servizi di conciliazione delle Camere di commercio", l’iniziativa promossa dal sistema camerale giunta alla sua quarta edizione.
Come di consueto la Settimana Nazionale della Conciliazione vedrà impegnate tutte le Camere di commercio italiane in una campagna di informazione e promozione dello strumento di "giustizia alternativa" della conciliazione camerale.
Nell’ambito della "Settimana nazionale della Conciliazione" la Camera di commercio di Taranto ha organizzato, tra le varie iniziative di promozione, una conferenza stampa per giovedì 18 ottobre, alle ore 9.30 presso la sua sede della Cittadella delle imprese, incentrata sul proprio Servizio di conciliazione.
Interverranno il Presidente della Camera di commercio di Taranto, Emanuele Papalia, e il Presidente della Camera Arbitrale, Salvatore Leopardi, che si soffermeranno sul servizio dello Sportello di conciliazione offerto dall’Ente camerale jonico e sull’importanza della diffusione degli strumenti di risoluzione extragiudiziale delle controversie civili e commerciali, con particolare riferimento naturalmente all’istituto della conciliazione.
In questi giorni, tra l’altro, è in distribuzione gratuita presso la sede della Camera di commercio apposito materiale divulgativo promozionale sulla conciliazione, realizzato proprio in occasione della Settimana della conciliazione, tra cui il booklet a fumetti con cui si intende far conoscere in modo semplice ed immediato come la conciliazione rappresenti una strada diversa, facile, rapida ed economica di risoluzione dei conflitti.
Il Servizio di conciliazione è rivolto alle imprese, ai consumatori ed ai professionisti e consente di risolvere i contrasti in modo diverso dal sistema ordinario: la conciliazione rappresenta infatti un metodo di risoluzione alternativa delle controversie civili e commerciali rispetto alle tradizionali procedure di contenzioso, grazie a cui le parti in conflitto si confrontano cercando di raggiungere, in tempi rapidi e con costi contenuti, un accordo soddisfacente per entrambe.
Il confronto avviene con l’ausilio di un conciliatore, soggetto terzo neutrale e imparziale, che supporta le parti coinvolte aiutandole a trovare una soluzione, non con l’intendimento di accertare la violazione di un diritto e le relative responsabilità, né di emettere un giudizio, ma ascoltando ed assistendo le parti verso una soluzione condivisa.
La conciliazione, quindi, rispetto alla giustizia ordinaria indica una via del tutto diversa per la soluzione delle controversie, un procedimento volontario in tutti i suoi passi, dall’avvio fino alla conclusione, riservato e non vincolante, in grado di salvaguardare le relazioni commerciali tra le imprese e garantire ai consumatori la giusta tutela.

Per qualunque informazione:
Camera Arbitrale - Sportello di conciliazione
tel. 099/7783039 – fax 099/7783048
camera.arbitrale@ta.camcom.it